Studio di Psicoterapia del Benessere della Persona e della Relazione

Coppia: partner o genitori?

Anche il partner più innamorato e disponibile non può appagare i bisogni irrisolti della nostra infanzia. Non può e non deve, perché non è quello il suo ruolo. Eppure è con l’esigenza di sanare quelle ferite che spesso ci avviciniamo all’altro, ed è la non consapevolezza di questo che può mettere a rischio le sorti del rapporto.

Le coppie di solito scoprono in terapia questo meccanismo e i suoi effetti destabilizzanti: senza rendersene conto, l’uno chiede all’altra di essere protetto da un preciso tipo di sofferenza – non riconoscimento, abbandono, abuso, assenza… – salvo scegliere e riscegliere non a caso partner che li espongono proprio alla ferita da cui scappano.

Silvia Riccamboni psicoterapiaCarenze di attenzioni, di condivisione, di comunicazione sono vissute come espressioni di una fondamentale mancanza d’amore che può causare una grande sofferenza dove vi sia un’esperienza primaria simile. Quando ci accorgiamo di questo (quando riconosciamo come chiediamo all’altro di rassicurarci, amarci, proteggerci come fosse un genitore) possiamo assumerci la responsabilità di quel dolore e darle uno spazio di cura, alleggerendo l’altro di un compito non suo e chiamandolo invece legittimamente a confronto su quello che non ci soddisfa come adulti.

Dt.ssa Silvia Riccamboni

Segui la pagina Facebook

Illustrazione di Snezhana Soosh

Similar posts

Il sito potrebbe contenere cookies per la presenza di link esterni. Continuando la navigazione si accetta quanto scritto. Per saperne di più

Il sito non raccoglie dati personali per uso interno. Gli articoli su questo sito possono includere contenuti (ad esempio link, video, immagini, articoli, ecc.) che, se incorporati da altri siti web, si comportano come se il visitatore avesse visitato l’altro sito web. Questi siti possono raccogliere dati su di te, usare cookie e integrare ulteriori tracciamenti di terze parti. Il sito silviariccamboni.it non è responsabile del trattamento dei dati personali eventualmente effettuati da tali terze parti, le cui specifiche informative privacy sono riportate nei rispettivi siti.

Chiudi